Dove Comprare Negozio Contatto

Garantire il funzionamento dei moderni motori gasolio a basse temperature

I sistemi di alimentazione common rail (HPCR) ad alta pressione Tier III e IV sono una meraviglia tecnologica che è entrata nel mercato negli ultimi 10 anni. Durante questo periodo, alcuni proprietari di nuove apparecchiature hanno riscontrato dei fermo macchina relativi al gasolio e/o problemi di funzionamento, soprattutto in inverno.

Circa il 95% del particolato che si trova tipicamente nel gasolio non rappresentava un problema per i motori più vecchi e ha semplicemente attraversato gran parte della filtrazione.

I nuovi motori HPCR devono essere protetti da quasi tutte quelle particelle mediante una filtrazione altamente efficiente. La formazione di particelle e solidi nel carburante è al centro di molti problemi di funzionamento a basse temperature.

Le vecchie pratiche di gestione chimica e trasferimento del gasolio si rivelano spesso inadeguate a mantenere un funzionamento affidabile a basse temperature per i nuovi mezzi di una flotta.

Donaldson raccomanda queste strategie per il funzionamento dei moderni motori diesel a basse temperature:
Carburanti diesel in Upper Midwest (Stati Uniti) stoccati a -23 °C (-9 °F) (da sinistra a destra): n. 1 fuoristrada, n. 2 fuoristrada e n. 2 su strada. Entrambi i campioni n. 2 sono stati trattati con additivo per flusso a freddo e mostrano ancora una significativa formazione di paraffina solida filtrabile. Vedere strategia 1.

1. Utilizza il punto di intorbidimento (temperatura alla quale il carburante diventa torbido) come indicatore chiave di come il carburante funzionerà a basse temperature. Il carburante stesso inizia a formare solidi che ostruiscono il filtro a circa -15 °C (5 °F) sopra il punto di intorbidimento naturale.

2. Non lasciarti ingannare dal Punto di Intasamento del Filtro a Freddo (CFPP). Il CFPP non ha lo scopo di determinare se il gasolio passerà attraverso il filtro su un moderno sistema di alimentazione HPCR; era storicamente volto a indicare se il gasolio gelificato potesse passare attraverso una schermatura grossolana che protegge la pompa del distributore di gasolio.

3. Discutere con il fornitore del gasolio per determinare quale miscela di gasolio n. 1 (invernale) e n. 2 (estivo) è necessaria per le prossime due settimane di operatività.

4. Non acquistare carburante in autunno se prevedi di utilizzarlo a gennaio. Prova ad acquistare solo diesel sufficiente per 2-3 settimane di lavoro. Più il carburante scende sotto il punto di intorbidimento, maggiore sarà la formazione di solidi che probabilmente ostruiranno i filtri.

N. 2 diesel estivo a -29 °C (-20 °F) senza dispositivo di miglioramento del flusso a freddo. Più della metà del diesel è diventato paraffina solida. L'additivo per flusso a freddo non modifica la quantità di solidi o la temperatura alla quale si formano i solidi. Vedere strategia 6.

5. Le pulizie sono fondamentali. Assicurarsi che il serbatoio sia privo di acqua, sedimenti e microbi. Trovare un detergente professionale per serbatoi del carburante. Se la pulizia del serbatoio non è eseguita correttamente, può causare più problemi di quanti ne risolva. In inverno, l'acqua produce solidi (cristalli di ghiaccio) che ostruiscono i filtri. I serbatoi di carburante pieni hanno meno probabilità di formare acqua.

6. Se è necessario un ulteriore funzionamento a basse temperature oltre alla miscela di carburante n. 1 e n. 2, utilizzare con parsimonia l'additivo per flusso a freddo per raggiungere un punto di intorbidimento accettabile per il clima di quella settimana. Non aggiungere mai un dispositivo di miglioramento del flusso a freddo al carburante freddo o non aggiungerne più di quanto raccomandato dal produttore. Cercare di non spruzzare o spargere additivo per flusso a freddo, se possibile.

7. Riempire fino all'orlo il serbatoio del gasolio del veicolo alla fine del turno, mentre è ancora caldo. Ciò limita l'accumulo di condensa nei serbatoi.

8. Non passare mai a un filtro carburante più aperto (efficienza di filtrazione inferiore) con un moderno sistema HPCR. Se si prevede paraffinatura, togliere i filtri gasolio dal mezzo e spostarli all'interno per circa 20 minuti: la paraffina dovrebbe sciogliersi. Se
non si scioglie, si sta riscontrando un problema di otturazione del filtro da componenti chimici del carburante.

Midwest (Stati Uniti) ha prodotto Soy B100 conservato a 4 °C (40 °F). I solidi nella parte inferiore sono ricadute di glicerina e ostruirebbero quasi tutti i filtri. Vedere strategia 9.

9. Se vivi in una zona in cui il biodiesel non è obbligatorio, non utilizzarlo nei mesi invernali, se possibile. Le miscele biologiche hanno scarse prestazioni a basse temperature rispetto al carburante n. 1 e n. 2. Con una miscela pari o inferiore al 5%, il biodiesel è considerato un additivo di lubrificazione e spesso non è identificato.

10. Tenere un set aggiuntivo di filtri carburante nell'apparecchiatura o nell'abitacolo del veicolo.

11. Una regola generale è quella di utilizzare un filtro con lo stesso grado di micron e beta nella pompa come filtro gasolio secondario a bordo. Tuttavia, nei mesi invernali è possibile utilizzare il filtro carburante invernale single-pass (DBB8777) sul serbatoio di stoccaggio per mantenere il flusso. Ciò garantirà che eventuali problemi di qualità del carburante siano rilevati prima che il carburante entri nel motore.

Vuoi sapere quali benefici puoi trarre usando i nostri prodotti?

Chiudere